24 agosto 2019
Aggiornato 07:00

Allarme di Caramella (FI-PDL): decine di discariche abusive nel novarese

«Intervenga la regione Piemonte»

TORINO  - «Ho chiesto da tempo alla Regione di fornirmi informazioni sulla situazione delle discariche abusive presenti sul territorio della provincia di Novara, senza avere ancora ottenuto una risposta all’interpellanza che avevo presentato in proposito, mentre il problema dei rifiuti lasciati abusivamente nei boschi e ai bordi delle strade sta crescendo di giorno in giorno destando preoccupazioni per l’ambiente e la salute dei cittadini».

Il consigliere regionale Fi-Pdl Luca Caramella lancia nuovamente l’allarme discariche abusive, anche a fronte di nuovi ritrovamenti di rifiuti abbandonati, soprattutto nel territorio dell’Ovest Ticino.

«Il fenomeno – spiega Caramella – è sempre più evidente soprattutto nei territori di Galliate, Romentino, Trecate e Cerano dove sono ormai decine le aree invase da sacchi pieni di spazzatura, calcinacci, plastica e anche eternit. Nei boschi e nelle strade di campagna vengono depositati abusivamente gli scarti dei cantieri come cavi elettrici e ondulati di plastica: una situazione intollerabile per la quale è necessario intervenire applicando sanzioni severe».

«Presenterò una nuova interpellanza all’assessore all’Ambiente – conclude Caramella – per chiedergli di coordinarsi con l’Arpa e gli enti territoriali locali, al fine di dare risposte puntuali per risolvere il problema»