30 ottobre 2020
Aggiornato 23:30
Contestazione a Torino

Blanc: la Juventus ha fiducia in Ferrara

Parla il presidente bianconero: «Non torneremo sul mercato, dobbiamo far emergere le qualità»

TORINO - «La linea della Juventus non cambia. La fiducia in Ferrara e nel suo staff c'e'». E' la risposta indiretta del presidente bianconero Jean Claude Blanc ai tifosi della bianconeri furibondi dopo la sconfitta contro il Catania (2-1). Dopo il match di Torino un gruppetto di tifosi ha esposto uno striscione che inneggia ad Andrea Agnelli. La sconfitta contro il Catania.

«Dobbiamo lavorare di più, ci impegneremo di più. Questa pausa arriva al momento giusto per riflettere e fare un'analisi profonda per tornare con più forza e convinzione», ha detto Blanc a Sky. «La contestazione? Capisco il malumore dei tifosi. Il calcio e la Juve sono mondi fatti di passione e c'è grande aspettativa. Ci impegneremo di più con l'unità che abbiamo dimostrato finora».

A RISCHIO IL CAMPIONATO - La formazione allenata da Ciro Ferrara ha perso 5 delle ultime 6 partite ufficiali, è uscita dalla Champions League e rischia di archiviare in netto anticipo il discorso relativo allo scudetto. La Juve però non interverrà sul mercato di gennaio: «Non andremo a toccare la squadra durante il mercato di gennaio. Abbiamo la capacità tecnica di ottenere risultati migliori, dobbiamo far emergere le nostre qualità», ha aggiunto presidente Fiducia nella squadra e nei nuovo acquisti: «Nel recente passato hanno dimostrato che sanno far meglio di quanto si sta vedendo ora. Dobbiamo capire i motivi per cui i giocatori non rendono al massimo. La qualità che abbiamo non è andata via». Possibile invece il ritorno di Roberto Bettega nello staff dirigenziale: «Quando ritengo che c'è bisogno di rinforzare la società società lo faccio, sono capace di prendere determinate decisioni».