15 novembre 2019
Aggiornato 23:30
Unioncamere Piemonte

Nebbiolo Grapes 2011

L’alto Piemonte sarà per tre giorni la capitale mondiale del Nebbiolo. Giovedì 20 ottobre alle 11.30 a Palazzo Birago il sistema camerale piemontese presenta la quarta edizione, in programma dal 28 al 30 ottobre a Stresa

TORINO - L’appuntamento con la quarta edizione di Nebbiolo Grapes è per il 28, 29 e 30 ottobre a Stresa, nella magnifica cornice del Lago Maggiore. Per la prima volta il convegno internazionale dedicato al vitigno Nebbiolo approda nell’Alto Piemonte grazie al coinvolgimento, in qualità di enti promotori, delle Camere di commercio di Biella, Novara, Torino, Verbano Cusio Ossola, Vercelli e di Unioncamere Piemonte, che ne hanno affidato l’organizzazione al Consorzio Tutela Nebbioli Alto Piemonte. L’iniziativa è realizzata con il supporto di Regione Piemonte e IMA Piemonte in qualità di partner istituzionali e con il contributo della Fondazione Banca Popolare di Novara. Un importante sostegno arriva anche da alcune aziende private che operano sul territorio, a completare uno schieramento di forze che promette un’edizione in grande stile.
Nebbiolo Grapes è l’evento internazionale che, con cadenza biennale, richiama intenditori e appassionati da tutto il mondo con un calendario ricco di degustazioni, itinerari e forum di approfondimento. Quest’anno il banco d’assaggio si preannuncia particolarmente ricco, con 103 aziende e 247 diverse etichette di Nebbiolo in degustazione.

Tutte le novità dell’edizione 2011 saranno presentate giovedì 20 ottobre alle ore 11.30 presso la sede della Camera di commercio di Torino, Palazzo Birago, in via Carlo Alberto 16 (Sala Giunta). Interverranno il Presidente della Camera di commercio di Torino Alessandro Barberis, il Presidente della Camera di commercio di Novara Paolo Rovellotti, l’Assessore all'Agricoltura della Regione Piemonte Claudio Sacchetto, l’Assessore allo Sviluppo economico della Regione Piemonte Massimo Giordano e la Presidente del Consorzio Tutela Nebbioli Alto Piemonte Lorella Zoppis.