22 giugno 2021
Aggiornato 13:00
Intervista a FIFA.com

Buffon: «Un portiere non vincerà mai il Pallone d'oro»

Il portiere bianconero: «Probabilmente vincerà Cristiano Ronaldo. Oltre ad aver avuto una splendida carriera, ha fatto qualcosa di eccezionale negli ultimi due anni, e merita il riconoscimento»

TORINO - «Probabilmente vincerà Cristiano Ronaldo. Oltre ad aver avuto una splendida carriera, ha fatto qualcosa di eccezionale negli ultimi due anni, e merita il riconoscimento». Così Gianluigi Buffon in una intervista a Fifa.com sul pallone d'oro che sarà assegnato il 12 gennaio a Zurigo e vede in lizza Cristiano Ronaldo, Lionel Messi e il portiere del Bayern Monaco Manuel Neuer. Lo stesso portiere della Juventus però rivela che, secondo il suo parere «Messi è il migliore: quando è al 100 per cento è semplicemente sublime da vedere». Neuer? «Perché un portiere vinca deve accadere qualcosa di eccezionale. Oggi non si premia solo il giocatore più bravo ma anche quello che ha vinto di più e che è stato determinante.Un portiere potrà ottenere il Pallone d'oro quando la sua squadra vincerà i Mondiali e magari passerà indenne quattro volte dalla lotteria dei rigori parando tutto».

PUNTO BASSO PER L'ITALIA - L'assenza di italiani? «Ci costringe a capire la situazione in cui attualmente si trova il nostro calcio, e conferma il declino dei nostri giocatori sia a livello tattico che a livello individuale. Non ho idea se in Italia in questo momento c'è qualche giovane, qualche piccolo fenomeno che potrebbe aspirare al Pallone d'Oro. Ora non ci sono italiani perché veniamo da un Mondiale molto deludente e con le squadre di club non siamo riusciti a raggiungere risultati prestigiosi. Quindi o ti salvi con la Nazionale oppure rimane una zavorra che non ti permette di emergere. Oggi siamo forse a un punto basso per l'Italia, ma sono convinto che puntando su queste qualità presto torneremo a crescere».