27 maggio 2020
Aggiornato 01:30
Calcio | Juventus

Allegri: «Cassano? Determinante per lo scudetto del Milan»

Tiene banco la vicenda Cassano che ha rescisso con il Parma e se ne parla alla Juve ma il tecnico bianconero taglia corto: «Parlare di altri giocatori e altre squadre non mi piace». Pirlo: «Curioso se Pogba tornasse allo United».

TORINO - Vincere la Coppa Italia per la Juventus è un obiettivo importante e Massimiliano Allegri lo ribadisce alla vigilia del quarto di finale con il Parma al Tardini. «La Juventus credo siano 20 anni che non vince la Coppa Italia - dice - non andiamo a Parma pensando di trovare una situazione facile. Cercheranno di fare l'impresa e di arrivare in semifinale».

CASSANO DETERMINANTE AL MILAN - Tiene banco la vicenda Cassano che ha rescisso con il Parma e se ne parla alla Juve: «Parlare di altri giocatori e altre squadre non mi piace. Abbiamo un reparto attacco di 5 attaccanti e al momento non è arrivato nessuno. Il più imminente è Sturaro, poi valuteremo. Quando l'ho allenato al Milan è stato importante nella vittoria dello scudetto. Se arriverà, allora parlerò di lui». Quanto alla crisi del Milan, «consigli a Inzaghi non sono in grado di darne, faccio già fatica per conto mio. Ci sono momenti di difficoltà, ma possono risollevarsi. L'Europa per il Milan non è così lontana». In campo con il Parma non ci sarà Tevez: «Ha bisogno di fare del lavoro specifico, mentre gli altri saranno a disposizione». Come Giovinco: «È un professionista serio, si sta allenando bene. È uno dei quattro attaccanti fra i quali deciderò chi mettere in campo dal 1' e chi subentrerà a gara in corso». Turnover? «Giocherà la squadra migliore per questa partita».

PIRLO: CURIOSO SE POGBA TORNASSE ALLO UNITED - Pirlo non crede che Paul Pogba possa tornare a quel Manchester United che l'aveva lasciato venire via quando il talento francese era ancora giovanissimo ma già molto promettente. «Sarebbe curioso che tornasse allo United», dice il centrocampista bianconero in un'intervista alla tv francese Telefoot ripresa oggi da quotidiani online e siti web. «Paul è un numero 1, uno dei migliori al mondo - dice Pirlo - tutti le grandi società lo vogliono, ma lui gioca già in un grande club: la Juventus». L'intervista a Pirlo - precisa un portavoce della società bianconera - è stata registrata a dicembre, quando comunque, il tema Pogba, pur non avendo raggiunto le temperature degli ultimi giorni, erano già caldissime.