29 maggio 2020
Aggiornato 16:30
Sinergie

Le magnifiche 10 di «Canavese Inside»

Dieci aziende attive nel settore industriale riunite sotto un brand comune che promuove il territorio e le sue eccellenze. Prima uscita alla Fiera MECSPE di Parma.

IVREA - Un messaggio positivo ed innovativo che guarda con fiducia al futuro: si chiama «Canavese Inside» ed è un nuovo brand che riunisce dieci aziende operative nell'industria locale, accomunate dalla spinta all'innovazione. Le «magnifiche dieci» sono Aria Valentino, Assotec, Ghiggia Ingegneria d’Impianti, Jorio, Model Project MP, Nuova Simach, Se.Va, Tecno System, Tpl Logistica e Ts, le loro competenze spaziano dalla meccanica di precisione alla prototipazione, fino allo stampaggio a freddo e all'automotive, miscelando la tradizione di olivettiana memoria legata all'informatica alle nuove frontiere della meccanotronica.

La prima uscita ufficiale del brand è stata proprio nei giorni scorsi, in occasione del MECSPE, la fiera internazionale dell'industria che si è tenuta a Parma dal 26 al 28 marzo. Con il coordinamento della Banca d’Alba e del Canavese, promotrice e sponsor dell’originale iniziativa e con il supporto del Consorzio Imprese Canavesane che ha collaborato al reperimento delle imprese, le aziende di «Canavese Inside» si sono presentate in fiera con uno stand condiviso e con spazi espositivi per ciascuna società. Con l'occasione le aziende aderenti hanno portato al MECSPE, accanto alle proprie produzioni anche un pezzo di Canavese, cogliendo l'attimo per promuovere il territorio fuoriporta e portare all'attenzione del pubblico prodotti enogastronomici tipici abbinati ad un pezzo di storia di Ivrea: la celebre macchina da scrivere Valentine, la macchina da scrivere meccanica M40 e il primo personal computer al mondo, l’Olivetti Programma 101, forniti grazie alla collaborazione con il Museo Tecnologicamente.

«Abbiamo tutto l’entusiasmo per portare in Italia e non solo, la cultura di un territorio e, attraverso momenti comuni, creare scintille di iniziativa - ha commentato Gianni Cucco, presidente della Fondazione Banca del Canavese - La scelta di promuovere «Canavese Inside» è stata dettata dalla volontà di sviluppare attività di aggregazione e sinergia che consentano anche la promozione del territorio canavesano».

«La collaborazione e l’aggregazione tra imprese può rappresentare una delle strade principali da intraprendere per crescere e consolidarsi pertanto Confindustria Canavese non può esimersi dal lodare e approvare questa speciale iniziativa - dichiara Cristina Ghiringhello, direttore di Confindustria Canavese, che esprime apprezzamento anche per la decisione di promuovere il territorio nel suo complesso -. Il valore creato da un territorio risulta soprattutto dalle sinergie che si sono attivate tra le varie componenti esistenti al suo interno. Il potenziale competitivo di un’area geografica più che dalla quantità delle singole componenti che compongono un territorio, scaturisce dalla complementarietà e capacità di integrazione reciproca di tali componenti».