26 settembre 2020
Aggiornato 08:00
Tecnologia

Partnership Arduino – Windows 10

Microsoft tende la mano al mondo dei maker digitali con il nuovo Windows 10, primo sistema operativo certificato per il marchio eporediese.

LOS ANGELES - «È un giorno speciale per i Maker della comunità Arduino» così Massimo Banzi da Los Angeles ha annunciato la nuova partnership tra Arduino e Windows 10, che di fatto porterà alla nascita del primo sistema operativo certificato per il marchio dell'azienda piemontese.

Il nuovo Windows 10 «Arduino Certified» catapulterà i maker della community in una nuova era, moltiplicando le possibilità di creare con semplicità oggetti ancora più smart, grazie all'»incastro magico» delle potenzialità hardware-driving di Arduino con quelle software di Windows.

Tradotto per i non adepti: la tecnologia di Massimo Banzi & C., concepita nell'ex capitale dell'informatica – Ivrea – da anni fornisce agli «smanettoni» di tutto in mondo schede open source che permettono agli inventori del nuovo millennio di accedere e dare vita autonomamente a tecnologie e prodotti smart con forte limitazione di costi. Certo ci vogliono impegno, competenza e fantasia. Ma a giudicare dai passi in avanti fatti dai «ragazzi di Ivrea» appare chiaro che funziona.

Un esempio concreto: si potrà costruire una security cam utilizzando le schede Arduino per farla «camminare», e collegarla col cloud e processare e gestire le immagini attraverso la Universal Windows Platform (UWP). È solo una delle tante applicazioni che verranno... Arduino mette a disposizione dei suoi Makers anche Windows Remote Arduino e Windows Virtual Shields con licenza open source.

«Siamo davvero felici che Microsoft abbia tratto ispirazione dall'entusiasmo e dalla passione per la tecnologia dei nostri Maker e aspettiamo con ansia di vedere gli incredibili progetti che questa opportunità ci permetterà di realizzare» ha commentato Banzi. Soddisfazione reciproca, si può dire, perché la mano tesa ad Arduino per Microsoft significa un piede ben messo nel mondo dei maker digitali.