8 dicembre 2019
Aggiornato 10:30
Eventi

«La grande invasione», arriva Alessandro Baricco

Ami i libri? Vieni a Ivrea. Dal 30 maggio al 2 giugno torna il festival di letteratura, teatro, musica e fumetti.

IVREA – 93 eventi, 4 giorni, migliaia di visitatori: torna «La grande invasione» dei lettori, che dal 30 maggio al 4 giugno affolleranno la città per la terza edizione del festival. Libri ed altre passioni connesse al centro della scena, con una striscia quotidiana dedicata non alla scrittura – sulla quale si parlerà e rifletterà in altri momenti della kermesse – ma alla lettura. Non va dimenticato: ogni scrittore che si rispetti ha letto, e ha letto molto, quindi il 30 maggio ad aprire la striscia tematica «La mia carriera di lettore» saranno Alessandro Baricco e Fabio Geda, impegnati in un dialogo sui libri amati, che tornerà puntuale con altri ospiti nei giorni successivi.

Torna anche per quest'anno la connection tra letteratura e teatro che raggiungerà il culmine martedì 2 giugno con un reading sulla giornalista russa Anna Politkovskaja, che porterà al teatro Giacosa una delle più grandi attrici del teatro italiano: Ottavia Piccolo. Il 30 maggio, invece, reading-concerto di Massimo Zamboni tratto dal suo L'eco di uno sparo edito da Einaudi. Immancabili anche gli appuntamenti mattutini per la lettura dei quotidiani in compagnia del giornalista Alessandro Grazioli, e la spazio riservato ai comics, dopo Gipi, quest'anno in arrivo un nuovo protagonista della scena autoriale del fumetto. In suo nome fa parte dei dettagli del programma non ancora conosciuti, che saranno svelati nei prossimi giorni al Salone del Libro di Torino.

Anche «La piccola invasione», la sezione pensata per i lettori più giovani, farà a sua parte con un programma ad hoc. Nel 2014 hanno partecipato oltre 800 bambini. E ancora: gruppi di lettura, passeggiate letterarie, laboratori, dialoghi con autori, editori e librai, mostre, reading teatrali. E per finire, il tradizionale concerto in piazza del 2 giugno. Un’anteprima del Festival è prevista per il 21 maggio, con la partecipazione di Lilian Thuram, ex calciatore e ambasciatore Unicef, che incontrerà i ragazzi delle scuole di Ivrea.

La grande invasione è ideata e curata da Gianmario Pilo, libraio della storica Galleria del Libro di Ivrea e Marco Cassini, editore (Minimum Fax e edizioni SUR). Il programma della «La piccola invasione» è curato da Lucia Panzieri, autrice di libri per bambini. Il Festival è organizzato dall'associazione culturale di Ivrea Liberi di scegliere, ed è sostenuto da realtà pubbliche e private, con il patrocinio di Regione Piemonte e Comune di Ivrea.

Tutte le anticipazioni sul sito www.lagrandeinvasione.it, sulla pagina Fb del festival e su Twitter @grandeinvasione.