7 aprile 2020
Aggiornato 23:30
Legge di stabilità

Mattioli: «Positivo l'aumento limite contanti»

Così Licia Mattioli, presidente dell'Unione Industriale di Torino, imprenditrice orafa e responsabile in Confindustria per la internazionalizzazione, commenta l'annuncio del governo di alzare il tetto delle spese in contanti da mille a tremila euro.

TORINO - «Bene, molto positiva». Così Licia Mattioli, presidente dell'Unione Industriale di Torino, imprenditrice orafa e responsabile in Confindustria per la internazionalizzazione, commenta l'annuncio del governo di alzare il tetto delle spese in contanti da mille a tremila euro. Modifica che sarà inserita nella legge di stabilità. «A oggi il limite di mille euro vale per tutti gli europei, ma in Europa non c'è armonizzazione, ad esempio in Olanda il tetto è di novemila euro e in Belgio di oltre tremila. Questo significa che se non puoi spendere in Italia vai oltre confine per l'acquisto di beni di lusso: impoverisci il mercato interno, uccidi le gioiellerie e non solo».
«La misura annunciata dal governo è positiva perché non è con il limite di mille euro che si combatte l'evasione».