2 luglio 2020
Aggiornato 12:00
Cronaca

Si fingeva amorevole nuora, era una spietata assassina

E' stata arrestata questa mattina dai carabinieri Ilaria G., 35 anni, residente a Venaria. La donna è accusata di tentato omicidio multiplo e continuato

IVREA – E' stata arrestata questa mattina dai carabinieri Ilaria G., 35 anni, residente a Venaria. La donna è accusata di tentato omicidio multiplo e continuato.

Da tempo la giovane si prendeva «cura» dei suoceri, somministrando loro medicinali metabolici che lei stessa usava per una dieta dimagrante, con il chiaro intento di ucciderli. Il piano dell'assassina era quello di avvelenare nel tempo la coppia di ignari coniugi, che effettivamente negli ultimi tempi avevano incominciato a non sentirsi bene. Dopo le prime analisi la verità è venuta a galla e la situazione è stata segnalata alla Procura di Ivrea, che ha aperto un fascicolo nei confronti della donna.