2 luglio 2020
Aggiornato 11:30
Giustizia

Arrestato un 45enne per tentato stupro di disabile

Un uomo è stato tradotto nel carcere di Ivrea. Avrebbe aggredito una vicina, una ragazza poco più che ventenne con disabilità, cercando di trascinarla nel garage condominiale per abusare di lei. La giovane però è riuscita a scappare e a raggiungere la stazione dei carabinieri per presentare denuncia

IVREA – Un operaio di 45 anni è stato arrestato e tradotto in carcere con l'accusa di tentata violenza sessuale. L'uomo avrebbe aggredito una vicina, una ragazza poco più che ventenne con disabilità, cercando di trascinarla nel garage condominiale per abusare di lei. La giovane però è riuscita a scappare e a raggiungere la stazione dei carabinieri per presentare denuncia.

I fatti si sono consumati circa un mese fa in un centro dell'Alto Canavese, e le delicate indagini sono portate avanti dalla Procura di Ivrea, che ha chiesto la misura cautelare per l'aggressore. Questo sarebbe solo l'ultimo episodio di una lunga serie che vede coinvolto il 45enne, sposato e con due figli. L'uomo negli anni avrebbe rivolto attenzioni più che speciali alla giovane, con complimenti espliciti e qualche toccatina sospetta. L'arrestato ha negato ogni addebito.