7 aprile 2020
Aggiornato 23:00
Dal 6 al 30 novembre

Photissima 2015, a Torino il più importante evento dedicato all'arte della fotografia

Il primo evento in Italia a coinvolgere sia una fiera che un festival interamente dedicati alla fotografia. E il primo che si svolge in tre città che fanno dell’arte la loro prima arma di attrazione turistica

TORINO - In pochi anni è diventato l'Evento italiano (con la 'e' maiuscola) dedicato esclusivamente all’arte fotografica. Punto di attrazione e di riferimento per i collezionisti d’arte, il suo intento dichiarato è chiarissimo: equilibrare gli aspetti commerciali e quelli culturali, diventando un punto d'incontro reale per promuovere la produzione di documenti fotografici ad alto contenuto qualitativo, anche costruendo occasioni in cui i talenti emergenti si confrontano con professionisti affermati. Tutto questo è «Photissima», dal 6 al 30 novembre all’Ex Manifattura Tabacchi di Torino.

Anche a Venezia e Milano
Nata da un’idea di Telemaco Rendine, la Fiera italiana dedicata all’arte fotografica giunge così alla sua quarta edizione. Oltre all’appuntamento torinese, «Photissima» si svolge in contemporanea alla Biennale di Venezia e a Milano. Oltre 13.500 visitatori nel 2014, quest'anno lo sforzo è stato ancora maggiore: «Abbiamo aumentato le sale espositive e aggiunto eventi culturali collaterali, come momenti di musica, di teatro, di danza – spiegano gli organizzatori – ma soprattutto abbiamo raggiunto lo scopo principale di una fiera d’arte: la soddisfazione dei galleristi che hanno incontrato nuovi collezionisti».

La fiera
Si svolgerà dal 19 novembre al 20 dicembre nel suggestivo spazio MRF, ex cuore pulsante dell’economia automobilistica torinese, dal 2005 è protagonista di un progetto di riqualificazione che porterà a un’evoluzione del quartiere Mirafiori nell’ottica di imporsi come nuovo polo culturale in una città che sempre più si sta affermando nel panorama internazionale dell’arte contemporanea. Questa nuova edizione si mostra in una veste totalmente rinnovata: ogni espositore avrà a disposizione un container in cui allestire le proprie opere per mantenere lo spirito originario del luogo. L’evento, strutturato come fiera e festival di fotografia, coinvolgerà gallerie e fotografi italiani e internazionali che sveleranno i nuovi orizzonti di quella che oggi deve essere considerata arte a tutti gli effetti.

Tutti i partner
Le collaborazioni istituzionali sono notevolissime: Accademia di belle arti di Venezia, Istituto Europeo di Design, Istituto Italiano Di Fotografia, Università di Torino, Politecnico di Genova, e a livello internazionale: Photo l.a., esposizione fotografica internazionale di Los Angeles, Lucie Foundation, che ogni anno premia i migliori fotografi mondiali con il Lucie Award, e persino Backlight Festival, festival fotografico finlandese.

Photissima Festival
Accanto alla manifestazione fieristica troverà spazio il festival della fotografia «Photissima Festival», che farà il punto sulle differenze fotografiche. Traccerà quella sottile linea che divide la fotografia artistica dalla fotografia tecnica e di documentazione. 25 giorni di incontri, workshop, laboratori per adulti e bambini, tavole rotonde per aprire una riflessione sul tema. Gli incontri saranno animati dalle scuole d’arte, di fotografia, curatori, artisti, associazioni, nazionali ed internazionali.