13 novembre 2019
Aggiornato 07:00
Cronaca

Luciano Ponzetto rimane nel mirino degli animalisti

Nella notte sulle serrande dello studio del veterinario cacciatore di Caluso il «Fronte animalista» ha appeso alcuni striscioni con scritto: «Veterinario? Vergognati. Vigliacco. Ci vedremo presto», «Dr Jakyll o Mr Hyde? Salvatore o Boia? Vergognati», «Lo pagate per salvare e lui si diverte ad uccidere!»

CALUSO – Continua a rimanere nel mirino degli animalisti Luciano Ponzetto, il veterinario cacciatore di Caluso. Nella notte sulle serrande del suo studio il «Fronte animalista» ha appeso alcuni striscioni con scritto: «Veterinario? Vergognati. Vigliacco. Ci vedremo presto», «Dr Jakyll o Mr Hyde? Salvatore o Boia? Vergognati», «Lo pagate per salvare e lui si diverte ad uccidere!».

Ieri il professionista ha presentato denuncia ai carabinieri, dopo aver ricevuto esplicite minacce di morte. Il medico è finito nella bufera dopo la pubblicazione su internet di una foto che lo ritrae in posa con un leone, da lui abbattuto in un safari di caccia in Tanzania.

In un comunicato su Facebook il «Fronte animalista» ha rivendicato l'azione: «La scorsa notte è scattato il blitz contro lo squallido personaggio che si diverte ad uccidere leoni e grossi felini nei suoi safari. I messaggi sono ovviamente rivolti a lui ma anche ai clienti del suo ambulatorio di Caluso (To). I soldi che guadagna curando (lo speriamo) gli animali, li usa per sterminarne altri in maniera vigliacca . Questo è inaccettabile per un 'veterinario' e noi chiediamo a tutti di non portare più animali nel suo studio e che sia radiato dall' ordine immediatamente».