21 ottobre 2019
Aggiornato 02:30
Giustizia

Investì 10 persone davanti al Tweed: condannato

Emanuele Bosio, 41 anni, agente di commercio di Cascinette d'Ivrea dovrà scontare 6 anni e 8 mesi di carcere per tentato omicidio plurimo e guida in stato di ebbrezza

IVREA - Emanuele Bosio, 41 anni, agente di commercio di Cascinette d'Ivrea è stato condannato a 6 anni e 8 mesi di carcere per tentato omicidio plurimo e guida in stato di ebbrezza. L'uomo lo scorso 22 maggio aveva investito 10 persone che si trovavano davanti alla discoteca Tweed di Ivrea, in corso Vercelli. Vennero tutti ricoverati con prognosi tra i cinque ed i venti giorni.

Bosio ha sempre sostenuto di non aver avuto l'intenzione di travolgere nessuno, ma di essere intervenuto in soccorso di un amico che sarebbe stato circondato da alcune persone con lo scopo di aggredirlo. Secondo la Procura invece il 40enne avrebbe agito per uccidere e per questo aveva chiesto una pena di 12 anni.

Per l'uomo inoltre sono state disposte l’interdizione perpetua dai pubblici uffici, l'interdizione legale per la durata della condanna, più il riconoscimento ai feriti di un risarcimento provvisionale.