18 ottobre 2019
Aggiornato 00:30
Per il ciclo "Impare l'arte"

Bonami alla Gam: "Arte o non arte? Questo è il problema"

Che differenza c’è tra un’opera d’arte e una produzione artistica? Cosa distingue un oggetto da un progetto? Esclusività e comunicabilità possono essere complementari? A queste e molte altre domande risponderà Francesco Bonami

TORINO - Che differenza c’è tra un’opera d’arte e una produzione artistica? Cosa distingue un oggetto da un progetto? Esclusività e comunicabilità possono essere complementari? A queste e molte altre domande risponderà Francesco Bonami, uno tra i più importanti critici e curatori italiani, per una lezione sull’arte, o non arte, contemporanea dal titolo "Arte o non arte" Questo è il problema".

Francesco Bonami vive tra New York e Milano. Dal 1995 al 2014 è stato Direttore Artistico della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo. Dal 1999 al 2009 è stato Manilow Senior Curator al Museum of Contemporay art di Chicago dove ha curato la personale di Rudolf Stingel e di Jeff Koons. Dal 2004 al 2008 è stato Direttore Artistico del Centro di Arte contemporanea di Villa Manin. Ѐ stato curatore di ENEL Contemporanea. Nel 2012 ha collaborato con il Comune di Milano per i programmi di arte contemporanea. È il direttore artistico per la sezione arte di YOOX. È consulente editoriale di Valentino.

È il direttore editoriale di Anew Magazine e di Cabana. Nel 2010 ha diretto la 75a edizione della Biennale di Whitney a New York. Nel 2003 ha diretto la 50a edizione della Biennale di Venezia. Nel 2000 ha curato Manifesta 3 a Lubiana e nel 1997 The Site Santa Fe Biennal. Attualmente sta lavorando al programma di residenza per artisti per JNBY, nuovo spazio progettato da Renzo Piano a Huangzhou, Cina, che sarà inaugurato nel 2017. Nel 2010 ha ricevuto il Chevalier dans l’ordre del Legion d’Honneur dalla Repubblica Francese. E' uscito a maggio 2015 il suo libro «Il Bonami dell’Arte: Incontri Ravvicinati nella Giungla dell’arte» (Electa Mondadori).

L'appuntamento è alla Gam martedì 24 novembre (ore 11.00: riservato scuole, ore 21.00: aperto a tutti ).