14 ottobre 2019
Aggiornato 22:30
Champions League | Girone D

Siviglia-Juventus 1-0: decide Llorente, k.o. e secondo posto

Tante occasioni per i bianconeri di Allegri nel primo tempo, la più importante la spreca Morata da distanza ravvicinata, la beffa la firma l'ex su calcio d'angolo. Traversa di Dybala. Manchester City primo, ora il sorteggio fa paura.

SIVIGLIA - Siviglia-Juventus 1-0 in una partita del girone D della Champions League. Gol dell'ex Llorente al 20' st. Con questo risultato e la contemporanea vittoria del Manchester City sul Borussia Moenchengladbach, i bianconeri sono secondi nel loro gruppo.

Allegri: Abbiamo fatto un'ottima partita
«Abbiamo due obiettivi: passare da primi del girone e chiudere il gruppo da imbattuti». Così aveva parlato Massimiliano Allegri prima della partita con il Siviglia, ma ora la rabbia, nel post-gara, è tanta: «Abbiamo fatto un'ottima partita: non c’è da essere delusi anche perché eravamo nel girone più difficile. Arrivare primi era importante ma nella Champions non si sa mai: magari eviteremo Barcelona o Bayern... Abbiamo passato il gruppo con una crescita importante della squadra. Ora dobbiamo rituffarci nel campionato perché ci aspetta uno scontro diretto con la Fiorentina più importante della partita di stasera».

Chiellini: Speriamo di non avere rimpianti
Intervistato dai microfoni di «Premium Sport», Giorgio Chiellini ha commentato così la sconfitta dalla Juventus subita contro il Siviglia: «Anche per quello che abbiamo fatto non avremmo mai meritato di perdere. Ci sarebbe andato stretto il pari, purtroppo è andata così, ora dobbiamo sperare in un sorteggio benevolo per non avere rimpianti a marzo».
«Dispiace, abbiamo fatto una buona partita e abbiamo avuto tantissime occasioni - continua Chiellini -.Abbiamo sofferto solo dopo lo svantaggio con due contropiede, ma il calcio è questo e bisogna accettarlo».

SIVIGLIA-JUVENTUS 1-0 (0-0)
MARCATORI Llorente al 20' s.t.
SIVIGLIA (4-2-3-1) Rico; Coke, Rami, Kolodziejczak (dal 10' s.t. Mariano Ferreira), Tremoulinas; N'Zonzi, Krychowiak; Vitolo, Banega, Konoplyanka (dal 23' s.t. Krohn-Dehli); Llorente (dal 33' s.t. Gameiro). (Soria, Iborra, Reyes, Escudero). All. Emery.
JUVENTUS (3-5-2) Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner (dal 32' s.t. Cuadrado), Sturaro, Marchisio, Pogba, Alex Sandro; Morata, Dybala. (Neto, Rugani, Vitale, Pellini, Morselli). All. Allegri
ARBITRO Marciniak (Polonia)
NOTE spettatori 40 mila circa; ammoniti Alex Sandro (J), Sturaro (J). Recuperi: 0 p.t.; 5' s.t.