15 novembre 2019
Aggiornato 23:30
Lutto

L'addio di Ivrea a Laura Olivetti

A dare l'estremo saluto alla secondogenita di Adriano Olivetti, mancata sabato scorso dopo aver lottato a lungo contro una grave malattia, la famiglia e l'amministrazione cittadina

IVREA – Aperta questa mattina alle 8 la camera ardente per Laura Olivetti nell'atrio del comune di Ivrea. A dare l'estremo saluto alla secondogenita di Adriano Olivetti, mancata sabato scorso dopo aver lottato a lungo contro una grave malattia, la famiglia e l'amministrazione cittadina.

Presenti i figli, Beniamino, Nicola e Giacomo, il marito Domenico De' Liguori Carino e tanti eporediesi che hanno voluto rendere omaggio a Laura. Nella sala una bara ricoperta dai suoi amati rami di agrifoglio del giardino della villa di Montenavale, dove viveva, e i gagliardetti a lutto delle Spille d'Oro e delle Fonderie Olivetti.

Il funerale è stato celebrato in Duomo dal vescovo emerito Edorardo Cerrato mentre la salma sarà cremata.