7 aprile 2020
Aggiornato 22:30
Morta Wissal El Kettani

Lutto in casa Cus Torino, muore a 21 anni la giocatrice di hockey Wissal El Kettani

Si è spenta prematuramente durante un viaggio in Marocco, suo paese natale. La ventunenne era tornata a giocare quest'anno, dopo tre anni di stop per problemi personali. L'esordio in A1 a soli 16 anni

TORINO - Grave lutto in casa Cus Torino. Wissal El Kettani, giocatrice della prima squadra femminile dell'hockey su prato, si è spenta alla tenera età di 21 anni. A darne notizia è proprio la società cussina con un comunicato in cui specifica che la ragazza era da poco partita per il Marocco, suo paese natale e luogo in cui è deceduta. «Nel cuore di dirigenti, allenatori e giocatrici, rimane il ricordo di una ragazza fantastica, dentro e fuori dal campo. Pronta ad affrontare ogni difficoltà, sempre con il suo splendido sorriso sulle labbra», scrive il Cus Torino in un comunicato. «Andare avanti oggi, con una notizia così, non è semplice, ma lo faremo anche per te carissima Wissal, impegnandoci ancora di più per poterti dedicare ogni vittoria».

In serie A1 a 16 anni e un sogno: la nazionale azzurra
Arrivata in Italia poco più di 10 anni fa, Wissal El Kettani era stata una delle colonne portanti della squadra dell'hockey su prato del Cus Torino nell'anno della rifondazione in A2 nel 2011/12. Il tutto due anni dopo il suo debutto in A1 a soli 16 anni quando diceva che il suo sogno sportivo era quello di poter un giorno indossare la maglia della nazionale italiana. Un sogno messo a dura prova già nel 2012 quando, per problemi personali, era stata costretta a lasciare per tre anni l'attività agonistica. Il ritorno con le compagne era avvenuto solo pochi mesi fa, con il campo rivisto solo a ottobre con l'ultima partita del girone d'andata. Poi il viaggio in Marocco e la terribile notizia. «Wissal, ci manchi già tantissimo…».