19 giugno 2019
Aggiornato 08:30
Carnevale d'Ivrea

Battaglia da record: 6 mila tonnellate di arance e 7 mila aranceri

Tutti i numeri: 113 contusi, 20 mila presenze e un arresto durante l'evento (spaccio di droga). Il premio spirito del Carnevale è stato assegnato all'associazione «Alfieri».

IVREA - Si chiude con un bilancio di sei-mila tonnellate di arance lanciate da sette-mila aranceri il Carnevale della città, che ha visto quest'anno la vittoria delle «Picche», che festeggiano i loro 70 anni di storia. Non vincevano dal 2008. Medaglia d'argento per i «Diavoli» e terzi i «Tuchini». Il premio spirito del Carnevale è stato assegnato all'associazione «Alfieri».

Un arresto per spaccio
L'ultima giornata di battaglia si è conclusa con un bilancio più che positivo in termini di affluenza: circa 20 mila presenze registrate nonostante la pioggia, 33% in più rispetto all'edizione 2015. Per quanto riguarda la conta dei feriti, sono stati 113 gli aranceri contusi, in tre hanno avuto bisogno delle cure in Pronto soccorso. Nella maggior parte dei casi si è trattato di contusioni facciali. L'edizione 2016 verrà ricordata anche per l'imponente servizio d'ordine messo in campo. A decine le persone controllate. Un arresto per spaccio di sostanze stupefacenti.