5 luglio 2020
Aggiornato 22:30
L'assemblea generale

Da Versailles a Madrid: la Reggia di Venaria ospiterà le residenze reali europee

Saranno 80, provenienti da 14 paesi, i gioielli architettonici che si riuniranno a Venaria entro maggio. L'obiettivo è quello di spiegare al mondo cosa significasse, secoli fa, vivere una vita di corte

VENARIA - Dalla reggia di Versailles di Parigi al Schonbrunn di Vienna, passando per le residenze spagnole e quelle inglesi: a maggio Venaria Reale ospiterà l'assemblea generale delle residenze reali europee. L'annuncio arriva da Paola Zini, presidente del Consorzio della Reggia di Venaria. 

Perchè le residenze reali europee si riuniscono?
Saranno 80, provenienti da 14 paesi, i gioielli architettonici che si riuniranno a Venaria questa primavera. In questo appuntamento, uno dei più grandi ospitati da Venaria nel 2016, si proverà a trovare un filo conduttore per raccontare e rappresentare cosa significasse vivere una vita di corte negli scorsi secoli. L'incontro servirà quindi a rafforzare il legame culturale che unisce Torino al resto d'Europa.

La Reggia di Venaria, un punto importante per la città di Torino
Dalla fine dei lavori di restauro, avvenuta nell'ottobre 2007, la Reggia ha ospitato milioni di turisti. A Torino infatti si è soliti dire «Chi vede Torino e non Venaria, vede la madre e non la figlia», un proverbio che fotografa alla perfezione quanto sia importante la residenza a due passi dal capoluogo piemontese. Non c'è quindi da stupirsi che dal 2007, la Reggia sia considerata dall'UNESCO un patrimonio per l'umanità.