15 settembre 2019
Aggiornato 07:00
Furti e rapine

Ruba 600 euro di prodotti cosmetici alla Coop di via Livorno, in manette un 20enne

Pensava di averla fatta franca, ma quando il ventenne ha oltrepassato le barriere antitaccheggio con la refurtiva ben nascosta, queste sono suonate richiamando l’attenzione degli addetti alla sicurezza

TORINO - Un ventenne è stato arrestato per tentato furto aggravato e denunciato per ricettazione dopo essere stato sorpreso a rubare all’interno del supermercato Coop di via Livorno. Prima di entrare nella zona adibita agli acquisti, si è fatto regolarmente sigillare lo zainetto che aveva in spalla e che, la sicurezza scoprirà soltanto dopo, conteneva già della refurtiva. Una volta dentro il supermercato si è appropriato di prodotti cosmetici per un valore di circa 600 euro: poi, invece di pagare il tutto, alla cassa ha liquidato solamente una confezione di biscotti.

Ladro tradito dall’antitaccheggio
Quando il ventenne ha oltrepassato le barriere antitaccheggio con la refurtiva ben nascosta, queste sono suonate richiamando l’attenzione degli addetti alla sicurezza. Sono stati inutili i tentativi del ragazzo di liberarsi delle confezioni appena rubate, dopo l’allarme i vigilanti lo hanno tenuto sott’occhio tramite le telecamere interne al supermercato stesso. Il giovane è stato quindi prima portato nella sala monitor e poi, con l’arrivo della polizia, è stato arrestato. Gli agenti hanno aperto anche lo zainetto rinvenendo il resto della refurtiva.