25 giugno 2017
Aggiornato 22:30
Via Viotti

Cuoco del ristorante «Mucca Pazza» gravissimo in ospedale dopo aver bevuto un liquido corrosivo

Avrebbe scambiato il solvente per pulire la spillatrice con il vino. Trasportato d'urgenza all'ospedale Mauriziano di Torino, i medici lo hanno ricoverato in terapia intensiva

Il cuoco ha devuto il detergente nel ristorante di via Viotti (© )

TORINO - Uno dei cuochi del ristorante pizzeria «Mucca Pazza» di via Viotti, quello situato alle spalle di piazza Castello a Torino, sta lottando tra la vita e la morte all’ospedale Mauriziano per un errore che potrebbe essergli fatale. Nella mattinata di ieri Cristian M. ha bevuto per sbaglio il detergente utilizzato per pulire la spillatrice delle bevande scambiandolo per vino. Il liquido, simile alla soda caustica, ha ustionato gravemente gli organi interni dello chef di 42 anni.

Il detergente privo di etichette scambiato per vino
Dalla ricostruzione fatta sino a ora pare che il cuoco si sia versato da solo il detergente nel bicchiere. La colpa sarebbe della mancanza di etichetta di allerta nella bottiglia del solvente che ha tratto in errore il 42enne. Bevuto il liquido corrosivo e intuito che non si trattava di vino, è corso al bagno a vomitare prima che le sue condizioni peggiorassero ulteriormente. La corsa al pronto soccorso del Mauriziano è avvenuta contemporaneamente ai primi controlli di polizia all’interno del ristorante e di quelli dei tecnici dello Spresal che, come in ogni incidente sul posto di lavoro, dovranno verificare ora se ci siano responsabilità penali per quanto avvenuto.