19 giugno 2019
Aggiornato 09:30
Arresto in via Montanaro

Si gioca lo stipendio al videopoker di via Montanaro, non vince e spacca la macchinetta

In arresto un ragazzo di 26 anni che in poco si è giocato più di 800 euro alle macchinette di un bar di via Montanaro. Non vincendo si è sfogato spaccando il videopoker

TORINO - Ha giocato alle slot-machine per ore senza vincere un euro e in preda a una crisi di nervi ha spaccato il monitor della macchinetta. È accaduto ieri mattina, alle 11, in un bar di via Montanaro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Stazione Barriera di Milano e hanno tratto in arresto M.O., marocchino di 26 anni, residente in via Palermo, per danneggiamento.

Il 26enne aveva giocato 800 euro
Dopo aver giocato per un periodo prolungato e aver perso tutto lo stipendio, oltre 800 euro, il ragazzo se l'è presa con la macchinetta spaccando il monitor con una bottiglia di birra e poi con una sedai. Solo i carabinieri sono riusciti a placare la sua ira. Portato in caserma, il magistrato ha convalidato l'arresto del giovane, ma è stato rimesso in libertà.