22 agosto 2017
Aggiornato 07:00
Cronaca

Botte per un cellulare: minorenne seguito da Torino e rapinato a Chieri

Il ragazzo, dopo esser stato aggredito alle spalle, ha riportato un trauma cranico e diverse contusioni al volto

CHIERI - Un ragazzo di 17 anni era appena rientrato da Torino con il treno quando, in piazza Europa, è stato aggredito alle spalle da due ragazzi che gli hanno rubato il cellulare. 

L'intuizione dei carabinieri
I due aggressori sono fuggiti, mentre la vittima ha fermato un'auto e ha chiesto aiuto ai carabinieri. I militari hanno intuito che i rapinatori potevano aver seguito il ragazzo direttamente dal treno per Torino. L'intuizione effettivamente si è rivelata fondata: quando i militari sono giunti sulla banchina hanno trovato i due aggressori in attesa del treno, pronti a rientrare a Torino. La vittima della rapina è stata accompagnata dai genitori al Pronto Soccorso dell'Ospedale di Chieri ed è stato medicato per trauma cranico e contusioni al volto. I rapinatori, due ragazzi di 17 e 19 anni residenti a Torino e Orbassano, dopo esser stati beccati dai carabinieri, sono stati denunciati per rapina.