14 dicembre 2017
Aggiornato 01:31
Cronaca

Scippato del cellulare, lotta con il rapinatore e aiuta i poliziotti ad arrestarlo

Il ladro è stato arrestato per furto aggravato da una volante della polizia, giunta poco dopo in piazza Carlo Felice

TORINO - Si è avvicinato ad un uomo chiedendogli una sigaretta poi, approfittando della distrazione, gli ha cinto un braccio intorno al collo per derubarlo del telefono cellulare e scappare. 

La lotta tra rapinatore e vittima
E' successo in corso Vittorio Emanuele, davanti alla stazione di Porta Nuova. La vittima non si è data per persa e si è lanciata all'inseguimento del rapinatore, riuscendo a farlo cadere in terra. L'uomo, una volta rialzatosi, ha proseguito la fuga in piazza Carlo Felice, dove è stato fermato da una pattuglia della Squadra Volante.

Arrestato e denunciato
Il rapinatore si è rivelato essere un giovane cittadino marocchino, arrestato dai poliziotti per furto aggravato. Il ventiduenne, senza fissa dimora e irregolare sul territorio italiano è stato anche denunciato per falsa attestazione delle proprie generalità.