24 ottobre 2017
Aggiornato 09:30
Incidenti sul lavoro

Folgorato da una scarica di 15mila volt, operaio in gravi condizioni al Cto

E' successo a San Maurizio Canavese: l'operaio, 38 anni, stava manovrando una gru quando con il braccio ha toccato inavvertitamente i cavi dell'alta tensione

L'operaio è grave all'ospedale Cto (© Diario di Torino)

TORINO - Un operaio di 38 anni di Leinì è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Cto di Torino a causa di un incidente sul posto di lavoro. Il trentottenne stava recuperando del materiale ferroso con una gru in un’azienda agricola - la Ormac - a San Maurizio Canavese quando con il braccio meccanico del mezzo ha toccato inavvertitamente i cavi dell’alta tensione ed è stato investito da una scarica elettrica da 15mila volt. E’ successo nella giornata di ieri: l’operaio ha perso i sensi e i primi a soccorrerlo sono stati i colleghi, gli stessi che hanno chiamato il 118 che, con l’elicottero, ha trasportato l’uomo d’urgenza al pronto soccorso di Torino.

In coma all’ospedale Cto
Trasportato d’urgenza all’ospedale Cto, l’operaio è in coma ed è stato intubato. I medici hanno emesso prognosi riservata. A quanto pare il suo corpo è stato attraversato dalla scarica elettrica fino a colpirlo a livello cardiaco e polmonare. Sul posto di lavoro, a San Maurizio Canavese, sono intervenuti i carabinieri di Venaria e gli ispettori dello Spresal.