21 ottobre 2017
Aggiornato 21:00
Cronaca

Furto all'Intesa Sanpaolo, i clienti promettono battaglia: «Faremo valere i nostri diritti»

Il caveau della filiale in corso Peschiera è stato svaligiato durante il ponte del 25 aprile, per un bottino di decine di milioni di euro

TORINO - Un boccone troppo gentile da digerire, un furto clamoroso. A un mese circa dal maxi colpo al caveau della filiale di Intesa Sanpaolo in corso Peschiera, non si placa la rabbia dei correntisti derubati.

Correntisti pronti a fare causa
I clienti si sono organizzati su Facebook, si sono incontrati e, anche se con le tasche un po' più vuote rispetto a prima, hanno deciso di scendere in campo contro la banca. Tramite un comunicato stampa ufficiale, i correntisti hanno voluto lanciare un messaggio a Intesa Sanpaolo, da loro spesso criticata anche nella gestione post furto. In attesa di dare il via a una battaglia legale, il grido di battaglia lanciato dalle 100 vittime è uno solo: "Faremo valere i nostri diritti".

Il comunicato dei correntisti derubati
«Avevamo riposto la nostra fiducia nella banca Intesa Sanpaolo. La filiale è stata inaugurata con gran risalto dei media e definita «di nuova generazione», destinata ad ospitare anche concerti, incontri e opere d’arte, e ad essere il modello per il restyling di centinaia di altre agenzie. Dieci giorni dopo l’inaugurazione è avvenuto il clamoroso furto. E’ incredibile che un colpo del genere sia potuto avvenire, oggi, in una filiale di una delle banche prime per importanza in questo Paese, ed è altrettanto incredibile che possa essere stato scoperto solo alla riapertura della filiale. Restiamo in attesa dei riscontri delle indagini, ma è evidente che i dispositivi e le procedure di sicurezza hanno fallito. Quanto è avvenuto è un fatto molto grave, che ci ha colpiti duramente. Si parla in tutto di un bottino enorme, di decine di milioni di euro; inoltre la maggior parte di noi teneva «al sicuro» in quelle cassette ricordi della propria vita e dei propri cari:
un valore incalcolabile. Intesa Sanpaolo è una grande banca che ha da sempre attenzione al cliente: auspichiamo che tale attenzione venga rivolta, oggi, a riconoscere le proprie responsabilità e a compensare adeguatamente ed in tempi brevi il danno che abbiamo subìto. Siamo comunque pronti a far valere giudizialmente i nostri diritti»
.