22 agosto 2017
Aggiornato 15:00
A Torino e Villastellone

Doppia tragedia in poche ore, due pensionate morte cadendo dalle scale

Luciana Danna e Giovanna Bertollo sono morte nel giro di poche ore l'una dall'altra. Le due tragedie sono simili tra loro: entrambe sono cadute dalle scale in casa, la prima a Torino, la seconda a Villastellone

TORINO - Due tragedie, simili tra loro, si sono consumate nelle ultime ore in un’abitazione di Torino, in via Rubino, e in una villetta a Villastellone: due pensionate, di 79 e 87 anni, hanno perso la vita cadendo dalle scale nelle rispettive abitazioni. Una fatalità per entrambe.

In via Rubino la vittima è Luciana Danna
Era salita sulla scala per cambiare la tenda del soggiorno quando è caduta tragicamente sul pavimento. Ha perso la vita così Luciana Danna, sarta settantanovenne in pensione e residente in via Rubino 81. Vedova da tempo, la donna era in casa da sola domenica mattina e ha preso la scala come era solita fare. Questa volta però Luciana è caduta, forse per un malore improvviso o forse per aver messo male il piede, ancora non si sa. A trovarla sul pavimento, quando ormai il cuore aveva smesso di battere, è stato il figlio che non sentendola è corso in via Rubino.

Morta a Villastellone Giovanna Bertollo
L’ottantasettenne Giovanna Bertollo era residente a Villastellone, in una villetta che condivideva con il figlio e la nuora in via Longa. La pensionata era seguita da una badante che al momento della disgrazia si era allontanata da pochi minuti. Giovanna è scivolata mentre stava scendendo le scale e, nonostante i soccorsi siano intervenuti sul posto, non c’è stato nulla da fare per salvarle la vita. In via Longa insieme alla Croce Verde sono arrivati i carabinieri che hanno sentito la badante, unica testimone, mentre figlio e nuora della vittima, fuori casa e informati, stavano facendo rientro. Pare che la pensionata si sia alzata dal letto da sola, una cosa capitata già più volte ma, fino a oggi, senza conseguenze.