11 dicembre 2017
Aggiornato 18:00
Cronaca

Maxi sequestro di marijuana nel torinese, trovate 840 piante in un boschetto

Quando i militari sono arrivati sul posto, gli "agricoltori della droga" sono fuggiti abbandonando le auto. Al momento gli intestatari delle macchine non sono stati rintracciati

LOMBRIASCO - E' nato tutto da una segnalazione di un guardaparco della Regione Piemonte. Quando i carabinieri si sono recati in un boschetto di Lombriasco, la scoperta: 340 piantine di marijuana già raccolte e pronte a essere portate via. Poco distante, i militari hanno ritrovato un appezzamento di terreno demaniale in cui vi erano altre 500 piante in coltivazione. Quando gli "agricoltori di droga" hanno visto i carabinieri sono fuggiti, abbandonando le loro auto che sono state sequestrate. Al momento gli intestatari delle macchine non sono stati rintracciati.