22 ottobre 2017
Aggiornato 12:00
Cronaca

Folle inseguimento in città, ladri speronano la polizia e si schiantano contro un furgone

Gli arrestati, due pregiudicati di origine nordafricana, avevano messo a segno almeno quattro rapine nella mattinata. Nelle tasche ritrovato un biglietto aereo per Casablanca

TORINO - Si è conclusa con uno spettacolare incidente la fuga per le vie della città di due pluripregiudicati nordafricani, responsabili di diversi furti a Torino: tutti avvenuti in mattinata.

L'inseguimento in città
Era da venerdì mattina che la centrale operativa stava cercando una Fiat Panda, rubata da due ragazzi. Transitando in via Reiss Romoli, verso corso Vercelli, i poliziotti hanno incrociato i fuggitivi e si sono messi al loro inseguimento. Alla guida vi era G.B., che nonostante non avesse la patente, si è improvvisato esperto di guida veloce, creando il panico tra la folla e andando a sbattere contro almeno quattro vetture. I due folli, disposti a tutto pur di seminare i poliziotti, hanno tentato più volte di speronare la volante. La loro corsa è terminata in via Paolo della Cella, dove i fuggitivi si sono schiantati contro un furgone in sosta.

La refurtiva trovata
I due pregiudicati sono stati soccorsi e arrestati dagli agenti per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. Sono inoltre sospettati dei reati di ricettazione, rapina aggravata, tentata rapina pluri aggravata. All'interno dell'auto i militari hanno ritrovato 9 telefoni cellulari, un navigatore tom-tom, un telepass, un frontalino stereo, un dvd e una targa: il provento di una mattinata di rapine in città.

Il biglietto aereo per lasciare il paese
I fuggiaschi erano pronti a partire. Nelle tasche di uno dei ladri è infatti stato ritrovato un biglietto aereo con partenza da Cuneo e diretto a Casablanca e una valigia con numerosi effetti personali. A carico dei due soggetti numerosi precedenti di Polizia. G.B. risultava destinatario di un provvedimento di diniego di rinnovo di permesso di soggiorno, mentre A.A risultava regolare sul territorio nazionale.