22 agosto 2017
Aggiornato 22:30
Incidente a Collegno

Incidente in tangenziale, gravi un neonato e la nonna: l'automobilista era ubriaco

Emergono nuovi particolari dell'incidente avvenuto questa notte in tangenziale Nord all'altezza dello svincolo per Collegno: l'automobilista della Opel Astra era ubriaco e si è sottratto ai controlli della polizia stradale

Il bambino di 7 mesi è al Regina Margherita, la nonna al Cto (© )

TORINO - Emergono nuovi particolari dell'incidente avvenuto questa notte in tangenziale Nord all'altezza dello svincolo per Collegno per cui ora sono ricoverati in gravissime condizoni un bambino di 7 mesi e la nonna di 57 anni. L'uomo che guidava la Opel Astra station wagon che ha tamponato la Fiat Panda su cui viaggiavano nonni e neonato era in stato di ebbrezza. Ad appurarlo sono stati gli esami a cui lo hanno sottoposto i medici dell'ospedale di Rivoli, struttura in cui è stato portato forzatamente dalla polizia stradale dopo essersi rifiutato di fare l'alcol test. Il trentunenne moldavo residente nel vercellese è stato denunciato per lesioni colpose gravi e per il rifiuto ai controlli. Con lui in auto c'era anche la fidanzata, una connazionale di 29 anni incinta: portata anch'essa all'ospedale di Rivoli, i medici hanno escluso complicazioni per la gravidanza.

Nonna e neonato gravi in ospedale
A quasi 24 ore dall'incidente restano gravi le condizioni del bambino di 7 mesi e della nonna. Il primo è ricoverato all'ospedale infantile Regina Margherita e ha già subito due operazioni per la frattura al bacino. Oltre a questo a preoccupare i medici ci sono due traumi al cranio e al torace. Le sue condizioni non starebbero peggiorando, ma è comunque grave. La nonna è intubata al Cto e ha riportato un trauma al volto. Nello stesso ospedale anche il nonno, anche se le sue condizioni non destano preoccupazione.

Il bambino non era legato sul seggiolino
Per estrarre i passeggeri dalla Fiat Panda i vigili del fuoco hanno dovuto scoperchiare l'auto. Il piccolo non era seduto sul seggiolino e legato quando è avvenuto il tamponamento, ma si trovava in braccio alla nonna, pare sul sedile posteriore.