23 gennaio 2021
Aggiornato 20:30
Elezioni comunali Torino

Elezioni comunali Torino, dati definitivi: è ballottaggio Fassino-Appendino

Alle undici di questa mattina sono stati resi ufficiali i dati relativi ai 919 seggi scrutinati: Piero Fassino ha ottenuto il 41,84%, Chiara Appendino il 30,92%

TORINO - Dopo un'estenuante notte elettorale, sono arrivati i dati ufficiali relativi alle elezioni amministrative del 5 giugno 2016. Piero Fassino ha raccolto più voti, toccando un 41,84%. Alle spalle del candidato del Partito Democratico si è posizionata Chiara Appendino del Movimento 5 Stelle (30,92%), che si è guadagnata così un ulteriore turno: il ballottaggio del 19 giugno.

Le dichiarazioni dei candidati
Entrambi i concorrenti si sono presentati a Palazzo Civico tra le 3 e le 4 di notte, rilasciando dichiarazioni in merito alla tornata elettorale appena conclusa. Sorridente e determinata Chiara Appendino, che ha sottolineato come per la prima volta da 15 anni a questa parte la città è tornata al ballottaggio (video completo). Anche Piero Fassino non ha perso l'ottimismo, anzi. Il sindaco uscente, in lizza per il secondo mandato consecutivo, si è dichiarato fiducioso nonostante la crisi sociale che ha colpito il paese (video completo). La battaglia ora si sposta su due fronti: quello delle "alleanze" e quello degli astenuti. Decisiva, ovviamente, la posizione degli elettori del centro destra.

Gli astenuti
Se è vero che il Movimento 5 Stelle ha ampiamente dimostrato di saper coinvolgere il proprio elettorato, è lecito pensare che il Partito Democratico possa avere la forza per richiamare al voto coloro che hanno preferito estenersi nella prima fase elettorale del 5 giugno. Le due settimane di campagna elettorale si preannunciano tesissime, con i candidati che dovranno giocare ogni carta in tavola per convincere gli elettori e confermarsi o proporsi alla guida della città di Torino.