26 ottobre 2020
Aggiornato 22:30
Elezioni comunali a Torino

Ballottaggio a Torino, Fassino contro Appendino: cittadini alle urne dalle 7 alle 23

Al termine di questa lunga giornata di domenica 19 giugno sapremo chi, da domani, amministrerà la città di Torino con la sua Giunta. Da un lato c'è Piero Fassino, candidato del Partito Democratico, dall'altro c'è Chiara Appendino, candidata del Movimento 5 Stelle

TORINO - Il «giorno del giudizio» è arrivato. Al termine di questa lunga giornata di domenica 19 giugno sapremo chi, da domani, amministrerà la città di Torino con la sua Giunta. Da un lato c’è l’ipotesi del proseguimento di quanto fatto sino a oggi con Piero Fassino, dall’altro c’è la «rivoluzione» chiamata Chiara Appendino. Per due settimane i candidati del Partito Democratico e del Movimento 5 Stelle si sono dati battaglia aumentando giorno dopo giorno le frecciatine, sia sui social network che nei confronti faccia a faccia. E il risultato di tutto ciò, dei loro programmi e idee per la Torino che sarà nei prossimi cinque anni, lo si saprà a partire dalle ore 23.

Appendino al voto alle ore 9
Accompagnata dal marito, la candidata sindaca del Movimento 5 Stelle si è recata al seggio in anticipo rispetto al rivale Piero Fassino. Sorriso tirato ed emozionato, qualche battuta con i presenti e ritorno a casa, aspettando il risultato del ballottaggio. (Vedi il VIDEO) (Vedi le FOTO)

Incognita affluenza
Si vota dalle 7 alle 23, esattamente come nel primo turno di due settimane fa. A essere diversa è la scheda in cui esprimere la preferenza, non più un foglio con diciassette candidati sindaco e oltre trenta liste, ma un semplice testa a testa con i nomi di Piero Fassino e Chiara Appendino in cui barrare la propria scelta. E se il 5 giugno a votare erano andati 397.811 torinesi, in percentuale il 57,18% degli aventi diritto, oggi la storia potrebbe essere completamente diversa. Nei ballottaggi precedenti il numero di voti era stato inferiore a quello del primo turno, ma negli ultimi giorni oltre 25mila persone hanno richiesto la tessera elettorale all’Anagrafe, elettori che potrebbero far aumentare l’affluenza. Ci sono però anche gli elettori dei partiti non coinvolti direttamente nel ballottaggio che potrebbero preferire astenersi (come ad esempio ha detto che farà il più eletto per il Comune di Torino della Lega Nord, Fabrizio Ricca). Il dato sull’affluenza lo aggiorneremo alle ore 12, alle 19 e in chiusura alle 23.