15 settembre 2019
Aggiornato 12:30
Scippatori

Borseggia una donna in piazza XVIII Dicembre, arrestato dai carabinieri 

In manette per furto uno scippatore 42enne di origine algerina, inseguito inizialmente da un ispettore di polizia

TORINO - Si è imbattuto in polizia e carabinieri nel giro di pochi minuti. Giornata non esattamente fortunata per uno scippatore algerino di 42 anni, finito in manette dopo un furto commesso in piazza XVIII Dicembre.

Ispettore ferito a una mano  
A udire le urla della vittima è stato un ispettore di polizia in quel momento libero dal servizio, che si è messo immediatamente all’inseguimento del borseggiatore. Quest’ultimo, vistosi braccato, ha gettato via la borsa dirigendosi in fretta e furia verso le scale della metropolitana di fronte alla vecchia stazione di Porta Susa. Qui l’ispettore, nel tentativo di catturarlo, si è procurato una ferita lacero-contusa a una mano.

Ladro arrestato dai carabinieri 
Successivamente, lo straniero ha proseguito la fuga in corso San Martino ma, questa volta, ad attenderlo vi erano alcuni militari dell’arma dei carabinieri, che lo hanno bloccato e tratto in arresto con l’accusa di furto con destrezza.