28 novembre 2018
Aggiornato 21:00
Claudia D'Antona

Claudia D'Antona, è torinese una delle vittime dell'attentato a Dacca

Claudia D'Antona era da diversi anni in Bangladesh, dove viveva e lavorava insieme al marito Gianni Boschetti, sopravvissuto al brutale attentato

TORINO - Si chiamava Claudia D'Antona, era un torinese e purtoppo è una delle vittime italiane dell'attentato avvenuto ieri sera a Dacca, capitale del Bangladesh. A riferirlo è la Farnesina.

Chi era Claudia D'Antona
Claudia D'Antona si trovava con altri cittadini stranieri, presi in ostaggio e poi brutalmente sgozzati, all'interno del ristorante colpito dalla furia degli jihadisti dell'Isis. Salvo per miracolo suo marito, Gianni Boschetti. La coppia viveva in Bangladesh da diversi anni e, proprio due anni fa, si era sposata nella capitale del paese asiatico. Claudia, laureata a Torino, aveva partecipato alla missione umanitaria Interethnos Interplast Italy Onlus ed era una volontaria della Croce Verde. In passato si era prestata come paramedico per soccorrere le vittime del terremoto in Irpinia e del cinema Statuto.

Il cordoglio della città
Il sindaco Chiara Appendino, a nome di tutta la Città di Torino, ha voluto esprimere «sincero cordoglio per la morte della concittadina Claudia D’Antonia, una delle vittime dell’attentato terroristico di Dacca, e si uniscono al dolore della famiglia».