20 giugno 2019
Aggiornato 19:00
Furto a Borgo Vittoria

Fa il «pieno» di gasolio in un cantiere, un arresto a Borgo Vittoria

L’episodio è avvenuto in via Breglio. L’uomo è poi fuggito in auto, risultata in seguito rubata e con targa contraffatta 

TORINO - Voleva fare il pieno di gasolio rubandolo da alcuni mezzi da lavoro, ma un passante ha visto tutto e ha chiamato la polizia.

In manette un 38enne italiano  
Gli agenti hanno arrestato un italiano di 38 anni che, in via Breglio - zona Borgo Vittoria - aveva tentato di rubare del carburante da alcuni veicoli parcheggiati in un cantiere. I poliziotti lo hanno intercettato poco distante dal luogo in cui era avvenuto il furto ma l’uomo si è dato alla fuga in macchina. Fuga che è terminata in via Randaccio, dove il 38enne ha abbandonato l’auto per proseguire a piedi. Fermato dalla volante, all’interno del suo veicolo sono state rinvenute due taniche piene di carburante, un tubo di gomma e numerosi altri oggetti, tra cui anche un’accetta.

Auto rubata e con targa contraffatta 
Ma non era finita. L’auto in questione risultava infatti rubata lo scorso marzo a Bricherasio e presentava la targa contraffatta, con l’ultima lettera, una E, disegnata con il pennarello al posto della L originale. L’uomo, che ha precedenti alle spalle, oltre all’arresto si è visto recapitare denunce per ricettazione, porto di armi od oggetti atti ad offendere e falsificazione di targa.