19 giugno 2019
Aggiornato 19:00
Dramma in Puglia

Scontro tra treni in Puglia, un torinese tra le 27 vittime del drammatico incidente

Il disastro ferroviario avvenuto ieri, martedì’ 12 luglio, tra Andria e Corato, ha scosso tutta l’Italia. Tra le vittime anche un cittadino torinese di 72 anni

TORINO - C’è anche un torinese tra le vittime dello scontro tra treni che ha scosso l’Italia. Avrebbe dovuto essere un giorno di festa quello che, purtroppo, si è rivelato fatale per Enrico Castellano, 72 anni. Enrico è una delle 27 vittime del terribile incidente avvenuto nella giornata di ieri, martedì 12 luglio, tra Andria e Corato.

Chi era Enrico Castellano
Nato a Ostuni, Enrico Castellano era stato «adottato» da Torino, città capace di accoglierlo 50 anni fa. Laureato all'Università degli Studi di Bari Aldo Moro ed ex funzionario del Banco di Napoli, non ha mai dimenticato il legame con la propria terra natale: la Puglia. E’ lì, nella regione pugliese, che erano andati a vivere i suoi figli. Lui era tornato giù proprio lunedì, il giorno prima della tragedia, con un volo diretto su Bari. Il motivo? Festeggiare il compleanno del nipotino. «Pensavamo di fare due feste: l'onomastico, perché è sant'Enrico, e il compleanno» racconta il fratello Franco. Avrebbe dovuto essere una piccola vacanza di goia, di momenti vissuti con la sua famiglia, nella sua terra. Enrico, purtroppo, non farà mai ritorno a Torino.

Le cause ancora da accertare
Il bilancio drammatico, 27 morti e 50 feriti, ha scosso tutto il paese. Gli inquirenti sono al lavoro per accertare le responsabilità di questo disastro ferroviario senza precedenti. Secondo le prime ricostruzioni, il treno proveniente da Andria, dieci minuti dopo la partenza, si è scontrato con il treno proveniente da Corato. Aperta un’inchiesta che dovrà accertare se, come probabile, si tratti di un errore umano. Il capostazione di Andria, inoltre, potrebbe esser stato tratto in inganno dal ritardo di uno dei due convogli. La certezza è una sola: l’incidente è stato terribile e devastante, senza precedenti.