19 aprile 2019
Aggiornato 07:00
Strage di Nizza

Strage di Nizza, nessuno ha più notizie di una coppia di piemontesi

Fin ora nessuno è riuscito a mettersi in contatto con Andrea Avagnina e Marinella Ravotti, in vacanza a Nizza da domenica

TORINO - Andrea Avagnina, Marinella Ravotti. Ci sono anche due cittadini piemontesi nell'elenco a seguito del brutale attentato avvenuto la scorsa notte a Nizza.

La casa sulla Promenade
La coppia, residente a San Michele Mondovì, è partita per le ferie estive domenica in direzione di Nizza dove hanno una casa. E' proprio quest'ultimo dettaglio a preoccupare amici e parenti: l'abitazione si trova sulla Promenade des Anglais, proprio dove si è consumato l'attacco terroristico di ieri sera. Andrea è consigliere comunale e proprietario dell'edicola/tabaccheria del paese, mentre Marinella è un'infermiera professionale in servizio al Sert dell'Asl Cn1 di Mondovì. Attualmente nessuno è entrato in contatto con loro.

Vani i tentativi di contatto con la coppia
Secondo quanto si apprende da La Repubblica, il sindaco di San Michele Mondovì è riuscito a rintracciare il numero di telefono del bar sotto casa della coppia, ma chi ha suonato al campanello di Andrea e Marinella non ha ricevuto alcuna risposta. Nessuno sa se i due piemontesi erano scesi in strada per ammirare i fuochi o meno, quel che è certo è che il loro nome compare nell'elenco dei dispersi fatto girare su Twitter. La Farnesina e la Prefettura, allertate come in questo genere di casi, sono al lavoro per dare a parenti e amici nuove notizie. Sperando, ovviamente, che possano esser positive.