20 febbraio 2019
Aggiornato 06:00
Spaccio di droga

Blitz nel bar di corso Giulio Cesare, polizia trova eroina e cocaina nel portatovaglioli

In manette uno spacciatore 24enne di nazionalità ivoriana. Trovate diverse dosi di droga, oltre a contanti e cellulari 
Un arresto per spaccio in un bar di corso Giulio Cesare
Un arresto per spaccio in un bar di corso Giulio Cesare

TORINO - La droga era servita in tavola e per i poliziotti non è stato difficile scovarla. E’ quanto avvenuto in un bar di corso Giulio Cesare, dove un 24enne ivoriano è finito in manette per spaccio di sostanza stupefacente.

Fermato «cliente» italiano
Dopo aver osservato i movimenti del pusher - che faceva avanti e indietro nel locale in modo alquanto sospetto - gli agenti hanno fermato e controllato un cittadino italiano appena uscito dal bar, trovandolo in possesso di due dosi di droga, subito sequestrate. Agli operatori l’uomo ha detto di averle acquistate dal pusher ivoriano. 

Droga nel portatovaglioli
Entrati nel bar, gli agenti hanno fermato il 24enne, il quale ha negato categoricamente di possedere droga. Tuttavia, proprio mentre parlava il suo sguardo è finito più volte su un portatovaglioli posto sul tavolo, insospettendo non poco i poliziotti che, una volta aperto l’oggetto, dentro vi hanno trovato una trentina di dosi tra eroina, cocaina e crack. All’uomo sono inoltre stati sequestrati tre telefoni cellulari e 1200 euro in contanti.