23 settembre 2019
Aggiornato 07:00
Scippatori

Ruba un cellulare ma viene inseguito da un passante, arrestato in piazza XVIII Dicembre

In manette per furto un 19enne di nazionalità libica, già gravato da precedenti. Gli agenti lo hanno preso sotto la pensilina del tram

TORINO - Uno scippo consumatosi tra le vie del centro di Torino, iniziato in via della Cittadella e terminato nei pressi di Porta Susa con l’arresto di un 19enne di nazionalità libica.

Il furto e la fuga
Il giovane ladro, già gravato da precedenti di polizia e con a carico un ordine di espulsione, ha preso di mira una signora strappandole di mano il cellulare, un Samsung S6, e fuggendo via a piedi. Tuttavia, alle sue costole si è messo un passante, che lo ha inseguito per poi indicarlo agli agenti di polizia, nel frattempo intervenuti sul posto con una volante.

L’arresto in piazza XVIII Dicembre
Nonostante il tentativo dello straniero di nascondersi tra le persone in attesa del tram sotto la pensilina di piazza XVIII Dicembre, i poliziotti sono riusciti lo stesso a fermarlo e ad arrestarlo, trovandogli lo smartphone all’interno dei pantaloni. L’oggetto è stato poi riconsegnato alla legittima proprietaria.