24 ottobre 2018
Aggiornato 01:00

Travolto da un'auto in tangenziale mentre cambia una gomma, muore davanti alla famiglia

La vittima è Fabio Torrente, 39 anni di Nichelino. L’incidente avvenuto alle ore 13 circa lo ha strappato alla vita, a sei mesi dalla nascita di sua figlia che si trovava in auto con la moglie
()

TORINO - Tragico incidente in tangenziale Sud di Torino all’altezza del chilometro 21, non distante dall'Interporto di Orbassano. Fabio Torrente, 39 anni, è morto davanti agli occhi della moglie e della figlia di appena sei mesi, travolto da un’auto dopo essersi fermato in corsia d’emergenza per verificare se aveva forato una gomma della sua vettura e cambiarla. A investirlo un trentunenne di Collegno che ha arrestato la sua corsa immediatamente dopo il sinistro per soccorrere l’uomo e per chiamare i soccorsi: purtroppo il decesso è avvenuto sul colpo e i soccorritori arrivati sul posto non hanno potuto fare altre che accertare il decesso.

La vittima era di Nichelino
Fabio Torrente era residente a Nichelino. L’incidente avvenuto alle ore 13 circa lo ha strappato alla vita, a sei mesi dalla nascita di sua figlia che, insieme alla mamma e moglie, sono rimaste illese perché rimaste all’interno del veicolo. Entrambe sono state comunque trasportate in ospedale per accertamenti e la donna anche perché in stato di shock. Oltre al 118 in tangenziale sono intervenuti gli agenti della polizia stradale per rilevare l’incidente e capire la dinamica.