26 maggio 2018
Aggiornato 16:00
Aggressione a Pinerolo

Aggressione al supermercato: sorprende tre ladri e si becca una bottigliata in faccia

E' successo al Simply di Pinerolo. La foto della guardia giurata insanguinata sta facendo il giro del web e raccogliendo la solidarietà di migliaia di persone. Intanto i carabinieri stanno cercando il suo aggressore

Aggredito per aver beccato un furto (© )

PINEROLO - Sangue al volto, uno zigomo rotto e una ferita all’arcata sopracciliare sinistra. E’ grave quanto è successo al supermercato Simply di Pinerolo dove una guardia giurata, Gianni, è stata aggredita da tre persone beccate ad aver sostituito vino pregiato e salmone all’interno di alcune casse che avrebbero dovuto invece contenere solamente birra. Un modo per non pagare che probabilmente avevano già sperimentato in più occasioni, cosa che la sicurezza sapeva bene, tanto da aver messo in preallarme la cassiera dalla quale i tre si sono recati per pagare la cassa di birra. La pesante aggressione è avvenuta superate le casse: Gianni, la guardia giurata, ha controllato gli acquisti constatando la sostituzione di merce: a quel punto uno dei tre malviventi ha afferrato una bottiglia di vetro e ha colpito in faccia l’uomo prima di darsi alla fuga.

L’aggressore in fuga, i complici presi
Mentre colui che ha materialmente scaraventato la bottiglia in faccia a Gianni si è dato alla fuga, i due complici stati fermati. Quando i carabinieri sono giunti sul posto li hanno denunciati entrambi per tentato furto. Il fuggitivo è l’unico che può essere querelato dalla guardia giurata che, portata al pronto soccorso, ha riportato diverse lesioni guaribili in 20 giorni.

La foto sta facendo il giro del web
La fotografia di Gianni con il volto insanguinato è stata condivisa sui social network da un collega che cinque anni fa subì lo stesso trattamento da parte di altri malviventi. L’immagine sta facendo il giro del web con migliaia di commenti di solidarietà nei confronti della vittima e un’accusa lanciata dalle guardie giurate stesse per un lavoro poco regolamentato ma tanto rischioso.