23 ottobre 2018
Aggiornato 23:00

Pensionata scompare dopo aver preso la metro a «Spezia», ricerche in corso in tutta Torino

Si chiama Maria Amendolia, ha 75 anni, e l'ultima volta che è stata vista indossava un golfino colorato, una gonna bianca e nera e scarpe beige. E' scomparsa il 6 luglio scorso e con sé non aveva né documenti né un cellulare
Maria Amendolia è scomparsa lo scorso 6 luglio
Maria Amendolia è scomparsa lo scorso 6 luglio ()

TORINO - Da mercoledì 6 luglio nessuno ha più notizie di Maria Amendolia, 75 anni, una pensionata che vive a Torino insieme al compagno. Erano usciti insieme quel giorno e, intorno alle ore 16, si erano diretti alla stazione della metropolitana «Spezia». Una volta arrivati Maria è stata persa di vista per un momento e da sola è salita a bordo di un treno. Da quel momento nessuno ha più sue notizie e sono iniziate le ricerche.

I familiari: «Potrebbe avere perso la memoria»
E’ passato oltre un mese da quel 6 luglio. Le ricerche fino a oggi non hanno portato ad alcun risultato. Al momento della scomparsa Maria Amendolia indossava un golfino colorato, una gonna bianca e nera e scarpe beige. Con sé aveva inoltre una borsa screziata grigia e nera. Alta un metro e sessanta centimetri, la pensionata viaggiava senza documenti d’identità né cellulare. I familiari, che hanno sporto denuncia presso il Commissariato Barriera Nizza, temono che abbia avuto un vuoto di memoria e per questo le è impossibile tornare a casa o chiedere informazioni a qualcuno.