17 agosto 2018
Aggiornato 12:30

Droga, botte e furti nelle case: cronaca di una notte alla caccia dei criminali

Tra venerdì e sabato, i carabinieri hanno messo a segno una serie di interventi importanti per garantire la sicurezza e la legalità in città
I carabinieri con la droga sequestrata in una delle operazioni condotte tra venerdì e sabato
I carabinieri con la droga sequestrata in una delle operazioni condotte tra venerdì e sabato ()

TORINO - Continua senza sosta l'attività di contrasto alla criminalità da parte dei carabinieri. Tra venerdì e oggi, sabato 13 agosto, i militari hanno messo a segno una serie di interventi importanti, che rendono bene l'idea di come i delinquenti non vadano mai in "vacanza".

Pusher arrestato al Valentino
Il 12 ago 2016, alle ore 18.00 circa, i militari della Nucleo Operativo e della della Compagnia Carabinieri Torino San Carlo in azione al Parco del Valentino, hanno tratto in arresto un cittadino nigeriano di 42 anni. L'uomo, sottoposto a controllo e perquisizione personale, è stato trovato in possesso di tre bustine di cellophane contenenti sostanza stupefacente del tipo marijuana, del peso complessivo di 19.3 grammi e 160 euro in contanti. La perquisizione è stata estesa anche all’abitazione, dove sono stati rinvenuti ulteriori 209 grammi di marijuana e 1.550 euro in contanti, suddivisi in banconote di piccolo taglio, presunto ricavo dell’attività di spaccio. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la locale casa circondariale.

Spacciatore preso dopo una colluttazione in via Cottolengo
Praticamente in contemporanea, intorno alle ore 18.30 circa, i militari della stazione Carabinieri di Torino Borgo Dora, hanno tratto in arresto B.O., cittadino di origini algerine di 42 anni, per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale. I militari, percorrendo via Cottolengo, hanno notato una persona che alla vista della pattuglia che ha tentato di dileguarsi dandosi alla fuga. Dopo un breve inseguimento ed una colluttazione senza conseguenze, il giovane è stato raggiunto e sottoposto a perquisizione personale dalla quale sono stati rinvenuti due panetti di sostanza stupefacente di tipo «hashish» per un peso totale di circa 470 grammi nonché  215 euro in contanti, presunti proventi dell’attività illecita. Espletate le formalità di rito, il reo è stato accompagnato presso la casa circondariale «Lo Russo e Cotugno» di Torino..     
 
Sventato furto in un appartamento in via Chieri
Intorno alle ore 02.20 di notte, i militari del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale Carabinieri di Torino, a seguito di segnalazione fatta all’utenza 112, sono intervenuti a Torino, in via Chieri 30, per un tentato furto in abitazione. Giunti sul posto i militari hanno fermato due giovani di 24 anni di origine georgiana, irregolari sul territorio nazionale, senza fissa dimora e con pregiudizi di polizia. Durante la perquisizione personale, sono stati trovati in possesso  di arnesi atti allo scasso. Anche loro, come i soggetti precedenti, sono stati portati in carcere.

Pusher arrestato all'alba
Alle prime luci del mattino, i carabinieri di Torino Borgata Campidoglio, durante l’espletamento di normale attività di controllo, hanno tratto in arresto in Corso Appio Claudio un cittadino del Gabon di 32 anni, irregolare sul territorio nazionale e senza fissa dimora. Il soggetto è stato sorpreso mentre cedeva una dose di cocaina ad un cittadino italiano. Lo spacciatore si dava alla fuga a piedi ma veniva raggiunto dai militari operanti dopo un prolungato inseguimento. L’acquirente dello stupefacente è stato segnalato alla competente U.T.G. quale assuntore di sostanze stupefacenti, mentre lo spacciatore è stato trattenuto presso le camere sicurezza.