24 maggio 2018
Aggiornato 10:00
Incendio

Incendio al campo nomadi di via Germagnano, fumo su Torino: allertata l'Arpa

Instancabile il lavoro dei vigili del fuoco, impegnati dalle due di notte sino a questa mattina a spegnere i roghi appiccati per bruciare cumuli di rifiuti. Cittadini allarmati per l'odore acre di fumo

TORINO - Fuoco, fiamme alte e un intenso odore di fumo avvertito in più punti della città. Non è stata di certo una notte tranquilla quella trascorsa al campo nomadi di via Germagnano. Come spesso accade, enormi cumuli di rifiuti sono stati dati alle fiamme, creando timore tra i residenti della zona. Secondo le prime ricostruzioni i focolai appiccati sarebbero più di uno e avrebbero innestato una serie di roghi.

Amiat al lavoro per evitare nuovi incendi
I primi fuochi sono stati accesi nel cuore della notte, intorno alle 2. Decine le chiamate pervenute al centralino dei vigili del fuoco, intervenuti immediatamente con un forte dispiegamento di mezzi e uomini. I pompieri hanno lavorato fino al sorgere del sole, con qualche intervento anche in mattinata per far si che il fuoco non arrivasse fino alle baracche. I residenti, preoccupati per le colonne di fumo davvero alte e l'odore acre, non risultano in pericolo ma lo spavento è stato tanto: «C'è un odore da stare male, alcuni di noi avvertono nausea e mal di testa» è la denuncia di una lettrice. L'Amiat è già al lavoro per recuperare i rifiuti spenti.