16 agosto 2018
Aggiornato 09:40

A Palazzo Reale si visita l’appartamento della regina, ingresso a 2 euro dalle 19 alle 22

Apertura straordinaria di sette splendide sale risalenti al 1690. Alle ore 21 visita guidata fino ad esaurimento posti 
Una sala dell'appartamento della regina
Una sala dell'appartamento della regina (Musei Reali Torino)

TORINO - Palazzo Reale apre eccezionalmente le porte agli appartamenti della regina Elena. E lo fa questa sera, giovedì 18 agosto, dalle ore 19 alle 22 con ingresso speciale a soli 2 euro e ingresso ridotto a 1 euro. Inoltre, per chi volesse approfondire la visita agli ambienti dove soggiornava la regina, alle ore 21 è in programma la visita guidata con il direttore delle collezioni Mario Epifani.

Le sale dell’appartamento 
L’appartamento della regina, situato al primo piano nobile di Palazzo Reale, è solitamente escluso dall'abituale percorso di visita. Esso è formato da sette sale allestite intorno al 1690 da Vittorio Amedeo II e poi abitate dal figlio Carlo Emanuele III. Con Carlo Alberto l’appartamento subì una profonda ristrutturazione per poi essere destinato alla regina Maria Teresa d’Asburgo, che lo abitò fino al 1855. Durante la visita, attraverso il Gabinetto delle Miniature, la Cappella e l’antica sala da pranzo si arriva al vero gioiello dell’appartamento, il «Gabinetto per il segreto maneggio degli affari di Stato», uno scrigno decorato dal pittore Claudio Francesco Beaumont e arredato con mobili, scale, sgabelli e tavoli intarsiati in avorio, madreperla e legni pregiati dal geniale Pietro Piffetti, da molti giudicato il più grande ebanista del Settecento italiano. 

Orari e informazioni
Nei giovedì di agosto la biglietteria di Palazzo Reale chiude alle ore 21. Per la visita guidata non e' necessaria la prenotazione (unico gruppo fino a esaurimento posti, massimo 25 persone). In vigore gratuità di legge e tessere convenzionate.