Gatto rimane intrappolato sotto una grata: i residenti si mobilitano per salvarlo

E' successo in via Borgosesia, in zona Parella. Gli abitanti del quartiere, in attesa dell'arrivo dell'Enpa e della polizia municipale, hanno fatto di tutto per salvaguardare la salute dell'animale
Residenti e polizia municipale si attivano per salvare il gatto
Residenti e polizia municipale si attivano per salvare il gatto (Federica Fulco)

TORINO - Si è mobilitato tutto il quartiere Parella per salvare il gatto che nella giornata di ieri è stato soccorso dagli agenti della polizia municipale e dagli uomini dell'Enpa. L'animale era finito sotto una grata in via Borgosesia, era molto spaventato e non aveva alcuna intenzione di uscire. I residenti, dopo aver sentito il miagolio del gatto, le hanno provate davvero tutte per tranquillizzarlo: alcuni condomini gli hanno portato da mangiare, il fioraio gli ha procurato una ciotola con dell'acqua fresca, mentre altri hanno chiamato i "veri" soccorsi.

Residenti uniti per salvare il gatto
I vigili e i volontari sono riusciti a liberarlo dalla grata, scatenando l'applauso dei tanti residenti accorsi per aiutarli. Non è chiaro come il gatto sia rimasto intrappolato nella grata: secondo le prime ricostruzioni i proprietari sarebbero in ferie, ma qualcuno avrebbe dovuto prendersi cura dell'animale. Il gatto è stato trasportato in via Germagnano, dove verrà accudito con amore in attesa che i legittimi proprietari tornino dalle vacanze. Quel che resta di questa storia è il lieto fine: Federica Fulco, presidente del comitato TorinoinMovimento, ha sottolineato la grande solidarietà espressa dai residenti e l'ottimo intervento dell'Enpa e della polizia municipale.