24 ottobre 2018
Aggiornato 01:00

Caos portieri in casa granata, Padelli non convince e Gomis è giovane: spunta Sirigu

Il portiere del Psg potrebbe arrivare in granata per riscattarsi dopo una stagione passata più in panchina che tra i pali a fare quello che sa fare meglio. Unico problema l’ingaggio, ma le parti potrebbero venirsi incontro

TORINO - Con il Milan è andata male, anzi malissimo. Lasciando da parte il risultato, che per poco non si raddrizzava a un secondo dal triplice fischio finale, si è palesata la mancanza di giocatori in alcuni ruoli chiave, soprattutto nel reparto arretrato. Primo fra tutti, e non è una novità in casa granata, quello dell’estremo difensore, di quel portiere che in Padelli non ha mai trovato un elemento troppo convincente. E adesso che mancano pochi giorni alla fine del calciomercato Petrachi è deciso a passare ai fatti dopo tante parole. Dei tre candidati in rosa nessuno sembra essere l’ideale al ruolo di titolare: di Padelli abbiamo già detto, Gomis vorrebbe giocare ma dopo la stagione in serie B nel Cesena non sembra ancora pronto e Ichazo è stato destinato al ruolo di terzo, cosa che non sembra gradire troppo. La soluzione? Potrebbe chiamarsi Sirigu. Il portiere del Psg infatti ha già passato l’ultima stagione più a guardare che a parare e non vorrebbe che si ripeta anche quest’anno la stessa cosa. La soluzione Torino pare piacergli, anche perché potrebbe tornare in Italia e con una squadra che lo metterebbe al centro del progetto data la tanta esperienza sia con la nazionale che nelle coppe europee di club, quelle che vorrebbe tornare a giocare anche la squadra di Sinisa Mihajlovic. Unico intoppo per il momento sembra essere l’ingaggio del portiere, ma un incontro atteso a breve con il suo procuratore potrebbe consentire alle parti di venirsi incontro e fare andare in porto la trattativa.