25 maggio 2018
Aggiornato 07:00
Rapina a Grugliasco

Rapina armata al C.A.A.T. di Grugliasco, pistola in mano e bottino da 17mila euro

Un’impiegata di una rivendita all’ingrosso di frutta e verdura è stata minacciata e spossessata dell’incasso della giornata da un uomo con un casco in testa e armato. E’ avvenuto all’interno del Centro Agro Alimentare Torino

Impiegata rapinata con una pistola (© )

GRUGLIASCO - E’ stata avvicinata da un individuo con un casco bianco in testa e una pettorina gialla che, con la scusa di chiedere un’informazione, le ha puntato una pistola addosso per farsi consegnare la borsa con l’incasso della giornata, oltre 17mila euro tra contanti e assegni. La rapina è avvenuta al C.A.A.T. (Centro Agro Alimentare Torino) in strada del Portone 10 a Grugliasco nella mattinata di ieri: vittima un'impiegata di una rivendita all’ingrosso di frutta e verdura che proprio al C.A.A.T. ha la sua sede. Denunciato tutto ai carabinieri, sono iniziate le indagini per individuare il responsabile che, a quanto pare, ha agito a colpo quasi sicuro facendosi trovare nei pressi della cassa continua della banca Intesa San Paolo, presente nel complesso commerciale.