24 maggio 2018
Aggiornato 09:30
Guardia di Finanza

Merce pericolosa e con marchi contraffatti, maxi sequestro in un negozio di via Garibaldi

La guardia di finanza ha effettuato un’operazione volta al contrasto della commercializzazione di prodotti contraffatti, sequastrandro oltre 70.000 prodotti non conformi al codice di consumo e potenzialmente pericolosi per la salute dei consumatori.

TORINO - Bigiotteria con marchi «taroccati» e venduti in un negozio della centralissima via Garibaldi. E’ quanto hanno scoperto gli uomini della guardia di finanza di Torino in seguito a una mirata attività investigativa che ha portato alla denuncia di un cittadino cinese per la vendita di prodotti contraffatti e non conformi e al sequestro di circa 77.000 prodotti potenzialmente pericolosi per la salute dei consumatori. Oltre a questi i «Baschi Verdi» hanno rinvenuto 200 gadget recanti marchi riproducenti i modelli prodotti da noti brand del settore dei giocattoli per bambini, quali «Sanrio», titolare del marchio «Hello Kitty», per un valore complessivo di 18.000 euro, venduti a un prezzo inferiore rispetto a quello degli prodotti originali con pregiudizio al principio di leale concorrenza.

Il titolare rischia una multa da 25.000 euro
La scoperta della guardia di finanza potrebbe costare molto cara al titolare cinese del negozio che ha sede nei pressi di piazza Statuto. Con quanto verbalizzato, e cioè con la commercializzazione di prodotti privi di ogni indicazione circa la denominazione legale e merceologica, i dati dell’importatore e la presenza diametrali o sostanze pericolose, le sanzioni potrebbero arrivare a oltre 25.000 euro.

I controlli della guardia di finanza a Torino
L’operazione rientra nel quadro della attività svolte dalle Fiamme Gialle a tutela dell’economia legale e finalizzate a preservare il mercato dalla diffusione di prodotti non conformi agli standard di sicurezza imposti dalla normativa nazionale e dell’Unione Europea. La crisi economica, infatti, alimenta il flusso delle merci abusive che trova come argine sequestri effettuati sul territorio torinese dalla guardia di finanza.